I SOLDI DELLE ARMI PER LE BONIFICHE DELLE BASI MILITARI - AMMESSO EMENDAMENTO PILI CONTRO LE BUFALE DI PINOTTI E COMPAGNI

ACCORDI E IMBROGLI SULLE SERVITU' MILITARI

EMENDAMENTO DEL DEPUTATO DI UNIDOS CHE STANZIA 800 MILIONI PER LE BONIFICHE DELLE BASI MILITARI SARDE

In questi giorni Pinotti, Pigliaru e compagni stanno facendo a gara per prendere in giro i sardi.

L'accordo proposto tra ministero della difesa e la Regione è una bufala gigantesca, gazzosa allo stato puro.

Nessuna dismissione e nessun arretramento dello Stato, solo inganni a buon mercato!

Così pure l'emendamento ridicolo introdotto al Senato nella legge di stabilità 2017 per il controllo delle basi militari con la costituzione di un ennesimo "osservatorio".

Si tratta di aria compressa sotto vuoto spinto.

Decantato e declamato da chi vuole nascondere il fallimento di questa legislatura sul versante della tutela ambientale e umana dei poligoni militari.

Ho presentato e la commissione lo ha appena dichiarato ammissibile l'emendamento che stanzia risorse vere per la bonifica delle aree militari.

Soldi veri, sottratti agli armamenti e alla corsa agli affari bellici.

Ecco il testo integrale all'esame della commissione bilancio della Camera e poi dell'aula di Montecitorio

emendamento Pili
38-bis.8.

Dopo il comma 181 è aggiunto il seguente:

“181-bis. Al fine di prevenire procedure di infrazione sulle misure di Conservazione previste dalla direttiva 92/43 CEE relativa alla conservazione degli habitat naturali e seminaturali e della flora e della fauna selvatica, le regioni competenti predispongono un piano di bonifica e di incidenza degli interventi proposti nelle aree militari ricadenti in tutto o in parte in Siti di Importanza Comunitaria. Tali interventi di bonifica e ripristino delle condizioni iniziali sono finanziati attraverso un piano triennale approvato dal Ministero dell’Ambiente, d’intesa con le regioni interessate. Al fine di avviare entro il 2018 le attività di bonifica e di ripristino delle aree oggetto del piano sono stanziati:

200 milioni per il 2018
200 milioni per il 2019
200 milioni per il 2020

Conseguentemente allo stato di previsione del Ministero della Difesa, Missione 1 “Difesa e sicurezza del territorio”, Programma “Pianificazione generale delle Forze Armate e approvvigionamenti militari” apportare le seguenti variazioni in termini di competenza e di cassa:

  • 200 milioni 2018
  • 300 milioni 2019
  • 300 milioni 2020 f.to On. Mauro Pili