IL DECRETO ALGERINO - IL TESTO INTEGRALE DEL FURTO DEL MARE SARDO

4- GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA DI ALGERIA N. 18 3 Rajab 1439 21 marzo 2018

Decreto presidenziale n. 18-96 del 2 Rajab 1439

corrispondente al 20 marzo 2018 che istituisce una zona economica esclusiva al largo delle coste algerine

Il Presidente della Repubblica,

Sulla relazione del Ministro degli Affari Esteri;
Vista la Costituzione, e segnatamente gli articoli 13, 18, 91-6 °e 143 (paragrafo 1);

Vista la Convenzione delle Nazioni Unite sul diritto del mare, e segnatamente la parte V, ratificata
con il decreto presidenziale n. 96-53 del 2 Ramadhan 1416 corrispondente al 22 gennaio 1996;

Vista la Convenzione relativa alla delimitazione delle frontiere tra la Repubblica Algerina
Democratica e Popolare e la Repubblica di Tunisia, firmata ad Algeri l'11 Luglio 2011 e ratificata
con il decreto presidenziale n. 13-316 del 10 Dhou El Kaâda 1434 corrispondente al 16 settembre 2013;

Vista l'ordinanza n. 76-80 del 23 ottobre 1976, modificata e integrata, recante il Codice Marittimo;
Vista la legge n. 79-07 del 21 luglio 1979, modificata e integrata, recante il Codice Doganale;

Vista la legge n. 90-30 del 1 dicembre 1990, modificata e integrata, recante legge demaniale;
Vista la legge n. 01-11 dell'11 Rabie Ethani 1422 corrispondente al 3 luglio 2001, modificata e
integrata, relativa alla Pesca e all’acquacoltura;
Vista la legge n. 02-02 del 22 Dhou El Kaâda 1422 corrispondente al 5 febbraio 2002, sulla protezione e la valorizzazione del litorale;

DECRETO

Vista la legge n. 03-10 del 19 Joumada El Oula 1424 corrispondente al 19 luglio 2003 sulla protezione dell'ambiente nel quadro dello sviluppo sostenibile;

Vista la legge n. 05-07 del 19 Rabie El Aouel 1426 corrispondente al 28 aprile 2005, modificata e integrata, relativa agli idrocarburi;

Vista la legge n. 14-05 di 24 Rabie Ethani 1435 corrispondente al 24 febbraio 2014 in materia di diritto minerario;

Vista la legge n. 15-21 del 18 Rabie El Aouel 1437 corrispondente al 30 dicembre 2015 recante la legge di orientamento sulla ricerca scientifica e lo sviluppo tecnologico;

Visto il decreto n. 63-403 del 12 ottobre 1963 che stabilisce l’entità delle acque territoriali;

Visto il decreto n ° 84-181 di 7 Dhou El Kaâda 1404 corrispondente al 4 agosto 1984 che definisce le linee di base da cui viene misurata la larghezza delle aree marine sotto la giurisdizione nazionale;

Visto il decreto presidenziale n. 04-344 del 23 Ramadhan 1425 corrispondente al 6 novembre 2004 che istituisce un'area contigua al mare territoriale;

Visto il decreto presidenziale n. 17-01 del 3 Rabie Ethani 1438 corrispondente al 2 gennaio 2017 recante le missioni e l’organizzazione del servizio nazionale di guardia costiera;

Decreta:

Art 1.

L’istituzione di una zona economica esclusiva al largo delle coste algerine.

I limiti esterni della zona economica esclusiva, calcolati dalle linee di base definite dal decreto 84- 181 del 4 agosto 1984, di cui sopra, sono specificati dalle coordinate espresse nel Sistema
Geodetico Mondiale (WGS 84), indicati nella tabella allegata al presente decreto.

Art. 2.

I limiti esterni della zona economica esclusiva possono, se necessario, essere modificati
conformemente nel quadro degli accordi bilaterali con gli Stati di cui le coste sono adiacenti o di
fronte alle coste algerine, conformemente alle disposizioni dell'articolo 74 del Convenzione delle
Nazioni Unite sul diritto del mare 1982.

Art. 3.

Nella sua zona economica esclusiva, la Repubblica Algerina Democratica e Popolare

esercita i suoi diritti sovrani e la sua giurisdizione in conformità con le disposizioni della Convenzione delle Nazioni Unite sulla legge del mare del 1982, e segnatamente la parte V.

Art. 4.

Il presente decreto sarà pubblicato nella Gazzetta ufficiale della Repubblica Algerina Democratica e Popolare.

Fatto ad Algeri, il 2 Rajab 1439 corrisponde al 20 marzo 2018.

                      Abdelaziz BOUTEFLIKA