ONORATO IN FUGA DALLA BORSA DI LUSSEMBURGO - DOMANI TRIMESTRALE MA NEGA IL CONFRONTO CON GLI INVESTITORI

La comunicazione alla borsa di Lussemburgo è secca: "La relazione consolidata non certificata del gruppo Moby al 30 settembre 2019 sarà disponibile sul sito web IR venerdì 13 dicembre 2019 alle 11.00 circa (CET).

Conferenza telefonica

Il Gruppo non terrà una chiamata Q3 con gli investitori.

La trimestrale, con qualche mese di ritardo, sarà, dunque, pubblicata domani mattina, venerdì 13 dicembre, peccato che il gruppo Moby non terrà nessuna conferenza telefonica con gli investitori.

Nessun confronto con coloro che hanno messo sul tavolo 300 milioni di euro e se ne trovano appena un terzo, visto che il bond vale appena il 35% della sua emissione.

Una decisione che certamente non tranquillizza il mercato ma che appare anche comprensibile visto che le risposte alle numerose domande degli investitori non avrebbero risposta.

La situazione finanziaria è in altissimo mare e il tentativo di trovare un accordo per rimandare la scadenza del bond al 2026 appaiono tutte in alto mare, viste le proiezioni prospettiche rilevate dallo stesso tribunale fallimentare di Milano.

E' possibile che dalla terza trimestrale non si evinca del tutto la situazione finanziaria ma di certo si potrà capire se la liquidità della società sarà in grado di garantire a lungo la continuità aziendale.

Non resta che attendere i dati che saranno pubblicati domani ma è fin troppo evidente che il rifiuto della call con gli investitori appare una fuga dal confronto.

Un segnale che appare eloquente e non confortante per chi ha investito 300 milioni di euro e adesso non sa che fine faranno!